colline calcaree dolci e assolate
 

Le calcaree alture di Spinetoli e le dolci ed assolate colline di Monteprandone e Porto d'Ascoli, dove si estendono gli attuali 320 ettari di terreno dell'azienda Saladini Pilastri, conferiscono già naturalmente ai vini un altissimo livello qualitativo.

La produzione annua è di circa 14000 hl di vino dei quali il 55-60% sono bianchi.

Viene imbottigliato circa metà della produzione di vino totale, attivando in un primo tempo una selezione severissima delle uve in un primo tempo e poi dei vini che meritano di essere imbottigliati.

I recenti investimenti in attrezzature, nuove barrique e i tonneaux da cinque quintali per la lavorazione e l'invecchiamento dei più importanti vini rossi, e nell'aggiornamento dei macchinari per i lavori in vigna conferiscono un'ulteriore elemento di distinzione.

Fondamentale la coltivazione biologica di tutte le vigne, senza fertilizzanti di sintesi e antiparassitari.

Le malattie più frequenti vengono combattute con l'impiego di prodotti naturali come zolfo e rame o con insetti utili, ovviamente con rese minori ma di superiori qualità.

Successivo